vicino a voi

Cure intermedie, post-acuti, APA

La Residenza Lago Maggiore, R.S.A. accreditata dalla Regione Lombardia, facente parte del Gruppo Le Residenze, situata a Porto Valtravaglia (Va), circon- data da una verde e rilassante cornice con splendida vista sul Lago Maggiore, a circa 27 km da Varese, 7 km da Luino, facilmente raggiungibile da Milano, è un moderno complesso dotato di funzionali e diversificati servizi rispondenti ai più elevati standard qualitativi previsti nel settore.

Download: Nota informativa | Brochure | Scheda unica

È proprio in un nucleo dedicato alle cure intermedie, di n.20 posti letto che si è atti- vato un Progetto sperimentale in attuazione della D.G.R. 3239/2012 ed approvato dalla Regione Lombardia, Decreto n.6622 del 24/07/2012. Il Progetto Cure Intermedie per pazienti “post-acuti”, non necessariamente anziani, inviati dalla famiglia, dall’Ospedale, dai Medici di M.G., o ADI, si rivolge prioritariamente a pazienti che, superata la fase acuta della malattia ed in fase di stabilizzazione clinica, presentano la necessità di un periodo di continuità terapeutico – riabilitativa in ambiente protetto e di cura, di assistenza ad alta intensità per preparare il reinserimento nel loro contesto sociale di vita, di accompagnamento e di sostegno.

Il Nucleo Cure Intermedie è dotato di assistenza alla persona e sociale, assistenza medico-infermieristica 24h su 24, fisioterapia, riabilitazione con formulazione di programmi personalizzati. L’ospite viene assistito da personale qualificato: medici, infermieri professionali, fisioterapisti, assistente sociale, Asa o Oss.

Il Nucleo Cure Intermedie della Residenza Lago Maggiore, curatissimo in ogni dettaglio, oltre alla funzionalità di un servizio alberghiero di qualità, offre la possibilità di accoglienza in luminose ed eleganti camere doppie con servizio privato, letti a tre snodi, terrazzo, TV LCD, aria condizionata, chiamata diretta al personale, impianto ossigeno e di ambienti comuni: salone polifunzionale, soggiorni, ampia sala da pranzo, confortevoli salotti, sale ritrovo, tisaneria al piano, palestra, studi medici, infermerie, bagni protetti, locale del culto, sala parrucchiera ed estetica di base, curati spazi verdi esterni, e la possibilità di delegare piccole commissioni.

È previsto dalla Regione Lombardia un contributo socio-assistenziale (voucher).